Behringer U-PHORIA UMC22 scheda audio USB - Recensione




Una scheda entry level ma con caratteristiche audio di ottima qualità che permettono di realizzare una postazione di homerecording di tutto rispetto, spendendo davvero poco, sfruttando anche le caratteristiche di latenza bassissima con i driver nativi o Asio4all.

Dispone di due canali di ingresso, un canale microfonico con preamplificatore by Midas che permette di registrare in altissima qualità e trasparenza (max 16bit/48Khz), con rumore di fondo praticamente nullo, utilizzando sia microfoni dinamici che a condensatore grazie alla possibilità di attivare l'alimentazione Phantom +48V. 

Il secondo canale è indicato per strumenti e fonti audio varie, in ogni caso è possibile regolare il gain. La connettività è ridotta all'essenziale, dispone di 2 ingressi, 1 di linea con Jack da 6,3mm mono e uno microfonico con presa combi XLR entrambi dotati di led bicolore che segnala il Clip (rosso) e la presenza segnale (verde), uscita stereo con doppio Jack 6,3mm. 

L'uscita cuffie è potente ed il direct monitoring (in mono) permette di ascoltare senza latenza ciò che si sta registrando ascoltando anche il playback delle altre tracce. U

Una scheda audio che nonostante il costo offre una qualità che in altri modelli della stessa fascia di prezzo non è riscontrabile. 

 PRO:
  • Preamplificatore MIDAS sul canale XLR ultrasilenzioso
  • Phantom +48V per l'utilizzo con microfoni a condensatore
  • Qualità audio e costruttiva ottima


CONTRO:
  • Definizione audio solo a 16bit
  • Direct monitor Mono
  • Un solo ingresso con preamplificatore Midas sarebbe stato apprezzabile anche sul secondo ingresso

Può essere un po difficoltoso installare i driver su Windows 10

Prezzo attuale su Amazon €39 (al momento della data di pubblicazione del post).





Commenti